Aggiornamenti sulla salute del curatore del blog

Considerato che ho deciso volontariamente di mettere al corrente chi segue il blog circa le mie condizioni di salute, mi sembra giusto, visti anche i tanti messaggi di solidarietà, aggiornare un attimo la situazione:

Ho visto uno specialista psicoteraupeta, che ha escluso nel mio caso particolare un disturbo da attacchi di panico, riconducendo il malessere all’ansia generalizzata.

Inoltre è uscito fuori che soffro di una simil-ernia al disco alla cervicale che preme sui fasci nervosi del collo, sto esplorando questo percorso medico perché ho la netta sensazione che i miei malanni recenti possano essere tutti riconducibili a questo problema.

Adesso mi fermo altrimenti rischio di trasformare il blog in una succursale di medicitalia. 😀

Annunci

51 thoughts on “Aggiornamenti sulla salute del curatore del blog

  1. Ciao Nat! Una notizia confortante sapere che assai probabilmente è stata individuata una causa fisica o patologica scatenante: ernia cervicale = malessere fisico = stato ansioso e/o attacco di panico (che la psiche auto-alimenta e replica come in un circolo vizioso).
    L’ernia cervicale può essere curata o comunque i suoi effetti possono essere ridotti, depotenziati. Una patologia tipica di chi passa molte ore a tavolino assumendo posture scorrette … Ne soffro da anni e quando gli effetti si trasformano in mal di testa molto forte – raramente, per fortuna – possono insorgere il senso di vertigine, la nausea e un conseguente nervosismo ansioso. Saranno anche dannosi, ma da bravo materialista io ricorro agli anti-infiammatori (nel tempo li ho alternati e sperimentati tutti o quasi).

    Che Ippocrate, Onder, Tersilli e la chimica veglino su di noi!

    Ti auguro un rapido rientro in carreggiata …

  2. Bene. Un passo è fatto. Un po’ di chimica e ginnastica passiva posturale possono aiutare a fare un altro passo. La serenità che dà il saperlo anche. Sorridi, con gli occhi e con tutto il corpo. Il reste verrà da sé. Ti abbraccio.

  3. E allora forza con la ripresa!

    E son quasi certo che un’erna cervicale verrà pure a me, o ce l’ho già ma non si è ancora dichiarata del tutto.

    Saluti.
    Reader

  4. Sono contento per te Nat che le cose stiano andando per il meglio. L’ernia al disco alla cervicale, soprattutto se unita all’artrosi cervicale, può dare diversi disturbi come, per esempio, delle fastidiose vertigini! Ma dovrebbero essere sufficienti degli anti infiammatori e un po’ di ginnastica!

  5. Speriamo che sia questo qualcosa di rimediabile: la spiegazione mi rimette d’animo e spero faccia lo stesso effetto su di te. Nel tempo ho sentito che la cervicale è fonte dei malanni più disparati e inimmaginati. Ma pensa te se la cattiva postura può giocare certi scherzi! Per ora aspettiamo tutti ansiosi (appunto!) che la situazione si sbrogli presto. Un’informazione utile: Luciano Onder è solo laureato in Lettere, vedi tu se fidarti di chi te lo raccomanda! Un abbraccio. 🙂

  6. Ehi Nat in bocca al lupo. Tu sei un combattente e supererai questa battaglia. Avere già più chiara la situazione significa incamminarsi verso la guarigione. In bocca al lupo, amico!

  7. Visto che avevo ragione? (strano davvero) Visto che già eserciti la tua affilata ironia?
    Il decorso è già avviato! Forza!!! Poi scusami tanto.. ma che solo io devo soffrir di periartrite??? (comunque mi sento molto più sollevato adesso! Ti abbraccio … piano… ma con possente affetto)

  8. “Era un “Weltschmertz” – la tristezza cosmica che si alza nell’anima come un gas e diffonde la disperazione e tu ne cerchi disperatamente la causa e non la trovi.”

    Se ti consola, sappi che non sei il solo a soffrire il male di vivere, ne siamo un po tutti affliti, noi, i buoni lettori. Cerca di non leggere più per un po di tempo, trova il tempo di rilassarti, a non pensare, cerca di non stare in solitudine che nel tuo caso è fonte di ansia, ma unisciti alla buona compagnia. Stai più tempo con la natura. E poi camina camina, o meglio, corri !!! Per me, correre è la cura migliore contro l’ansia.

    Fatti forza e guarisci presto amico! Ce la farai a riprendere tutte le forze, vedrai 🙂

  9. Infornata stranissima, rapsodica, caro Nat, enigmatica se non la si collegasse alla data della Memoria … anche il malessere confessato.
    Consentimi un commento radicale, altrimenti non potrebbe essere da un filosofo: melodrammatica.
    Dillo, se mi sbaglio.
    Grazie per i Cases.

  10. Secondo Marguerite Yourcenar le religioni si dividono in due grandi gruppi: quelle che dicono che si nasce per morire e quelle che dicono che si muore per rinascere. Allo stesso modo sembra che le tante e diverse teorie mediche si dividano in due grandi gruppi: quelle che dicono che è il corpo a dirigere la mente e quelle che dicono che è la mente a dirigere il corpo. Perplessi abitatori dell’intersezione di questa stravagante analogia, a noi è solo data la possibilità, in momenti di straordinaria lucidità, fortuna, caso e solitudine, di essere creatori di una “Canzona di ringraziamento offerta alla divinità da un guarito”.

  11. Ciao, mi spiace per i problemi di salute, ti capisco! Volevo chiederti gentilmente se ci fosse la possibilità di aggiungermi su mega.nz dove ho gia un profilo con email dariolucky@inventati.org . Sto studiando per la tesi e molti testi non li trovo o costano molto. Grazie per il tuo servizio, è molto apprezzabile e lungimirante

  12. Continua però a fare esercizi di respirazione se puoi. Non c’è bisogno di seguire alcuna filosofia o scuola di pensiero. E’ una pratica antichissima e ‘meccanica’. La respirazione riossigena potentemente il sangue e in generale aiuta a produrre endorfine, che in caso di stress è la soluzione chimica naturale migliore: su youtube troverai qualche video di rudimenti di respirazione yoga (i migliori)….Auguri…

      1. quando siamo stressati si va sotto di seratonina, il regolatore naturale dell’umore, ne bruciamo più di quanta riusciamo a produrne. Alcuni potenti psicofarmaci utilizzano proprio ricaptatori di seratonina. La respirazione, grazie all’ossigeno rimesso in circolo ha un effetto benefico sull’ansia. Poi non so che vita fai, ma se riuscissi anche a camminare 1 ora per almeno tre volte la settimana ti aiuterebbe ancora di più. Buona serata

  13. Caro Nat,
    Finalmente ti ritrovo dopo tanto tempo. Beh mi dispiace che non sia in ottime condizioni. Ti auguro cmq di rimetterti al piu presto. Ma sono contento che il tuo lavoro su questo blog possa continuare.
    Vorrei dirti poi che mi piacerebbe molto essere aggiunto alla nuova lista. Ho seguito le tue istruzioni e lasciato commenti sul blog di LesterCromarty altre volte, ma come è successo anche ad altri, senza risultati. Per cortesia potresti darci una occhiata?
    In ogni caso ti auguro buon anno! E buon san valentino! (anche se un po in ritardo ;)).

  14. Scusa Natjus, sono un tuo aficionados e grazie per la tua impresa. Incappo ora in questo blog e spero tu ti riprenda presto. Solo, sono un po’ preoccupato dal tenore dei consigli e da quello che dici e vorrei solo raccomandarti di consultare anche un medico “normale” per escludere patologie che magari si possono risolvere con dei farmaci, diciamo cosi’, approvati. Poi, tutte le attivita’ di supporto, psicoterapeuta, yoga, osteopata, probabilmente male non fanno a patto che non ti siano di alternativa alla medicina…Comunque, torna presto in forma.

  15. I miei migliori auguri di pronta ripresa, conosco bene, ahimè, la difficoltà di convivere con una patologia, ma, tutto questo ci rende solo più duri da piegare. Un caloroso abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...