Elisabetta Abignente – Quando il tempo si fa lento. L’attesa amorosa nel romanzo del Novecento: Marcel Proust, Thomas Mann, Gabriel García Márquez

coverCome aspetta chi è innamorato? E come si racconta l’attesa amorosa in forma di romanzo? Cogliendo gli spunti offerti da Roland Barthes sul discorso amoroso, questo libro si propone di definire un modello di rappresentazione dell’attesa d’amore nel romanzo del Novecento attraverso il confronto fra tre grandi opere narrative: “Alla ricerca del tempo perduto” di Marcel Proust, “Giuseppe e i suoi fratelli” di Thomas Mann e “L’amore ai tempi del colera” di Gabriel García Marquez. Lo studio dell’attesa nervosa e claustrofobica del ritorno di Albertine, “être de fuite” per definizione; l’esame della paziente attesa biblica di Giacobbe e Rachele reinterpretata dall’intensa riscrittura manniana; infine lo sguardo critico sull’attesa iperbolica, lunga più di mezzo secolo, di cui è protagonista Fiorentino Ariza nel romanzo più sentimentale e più ironico di García Marquez, dimostrano come la dimensione dell’attesa amorosa abbia costituito per i tre autori una sfida rappresentativa e un’occasione per riflettere sugli strumenti che ha a disposizione chi scrive per descrivere e narrare l’attesa.

Consiglio a cura di Mitzicat

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s