Aldo Carotenuto – Il fascino discreto dell’orrore

Il fascino discreto dellorrore. E-book

Uno sguardo che coglie nell’atmosfera della propria casa spazi inquietanti ed echi di penose assenze; la facoltà creativa di uno studioso che, degenerando, partorisce mostri; una città immaginaria in cui l’io, tra volti di cari perduti, non distingue più se appartenga ai vivi o ai morti. Specchi che racchiudono mondi paralleli, lenti che trasfigurano lo sguardo, apparizioni, miraggi, porte che separano il quotidiano dal meraviglioso.Una metamorfosi continua che investe i luoghi, gli oggetti, i protagonisti degli eventi narrati. Così Aldo Carotenuto ci inizia al perturbante confronto con un mondo rovesciato, fatto di immagini e simboli che appartengono al prolifico terreno dell’inconscio. Fantasie del mutevole si avvicendano in queste pagine: sono le voci di coloro che hanno creduto nella suggestione del diverso, nell’oscurità che anticipa il desiderio e l’illuminazione, nel fascino discreto dell’orrore. Questo orrore che nasce dal sentirsi parte di una dimensione incontrollabile sebbene familiare.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s