Martha C. Nussbaum – La fragilità del bene

cover - 0001

A dispetto delle dimensioni, questo saggio, il primo scritto da Martha Nussbaum e il primo a essere stato tradotto in italiano nel 1996, rimane uno dei suoi titoli più richiesti e apprezzati. Contributo tra i più affascinanti apparsi nel campo degli studi classici, il volume va in realtà oltre i confini dell’antichistica, per inserirsi nell’odierno dibattito sull’azione etica e politica. I greci furono consapevoli del fatto che i valori e gli ideali che l’uomo si dà devono venire a patti con la «fortuna», ossia con ciò che non è nostro, che non abbiamo deciso noi. È a questa commistione fra virtù e fortuna che guarda Nussbaum rileggendo la tradizione tragica e filosofica. Sulla scia di Aristotele, l’autrice suggerisce che ciò che rischia di contaminare la purezza della virtù e della ragione – impulsi inconsci, passioni incontrollabili – è anche ciò che costituisce la specificità della sfera umana: l’importante è limitare i rischi e arginare il potere della fortuna.

Advertisements

100 thoughts on “Martha C. Nussbaum – La fragilità del bene

  1. Scusate nessuno dispone di Gian Piero Piretto Il Radioso Avvenire. Mitologie Culturali Sovietiche oppure Derelitti, bohemiens e malaffari. Il mito povero di Pietroburgo?

  2. Qualcuno di voi ha per caso Bredekamp Teoria dell’atto iconico? Mi servirebbe per Estetica

  3. per caso avete: Kant, filosofo dell’architettonica: saggio sulla Critica della facoltà di giudizio di Hansmichael Hohenegger?

  4. ciao, sarà possibile prima o poi vedere tra i consigli “Pauli e Jung. Un confronto su materia e psiche, Silvano Tagliagambe e Angelo Malinconico”?
    Grazie

  5. Nat, sono fuori tempo massimo e mi scuso.

    L’amichevole frase “puoi sempre seguirlo su dasolo, tanto…” non la capisco. Per es. c’è una differenza incolmabile fra quel sito e LDB. Del resto mica sono l’unico ad essere un tuo estimatore. In ogni caso, se fortunati, si deve scegliere. Altrimenti…

    Una curiosità: come mai “Ritratti del desiderio” di Recalcati appare in giro col tuo logo ma, se non sbaglio, non è stato inserito in nessuna ‘infornata’?

    Nat, e la salute? Ti auguro un benessere stabile e spensierato.

  6. era vagamente sarcastica quella notazione…

    in quanto all’ebook,probabilmente lo condivisi ai tempi di scribd quando ancora non c’era il blog.Altrimenti non saprei dare una spiegazione.

  7. cerco questi libri:

    plutarco – l’intelligenza degli animali
    plutarco – del mangiare carne
    plutarco – l’arte di ascoltare
    plutarco – le virtu’ degli animali

    grazie

  8. Gentile Nat, credo di conoscere la tua particolare ironia.

    Sono stato sul serioso altrimenti, paradossalmente, risposte su domande e viceversa correvano il rischio di diventare “troppo” serie (certo avresti interrotto quell’andazzo col tuo vago sarcasmo).

    Se non sbaglio quando non c’era il blog non era ancora stato ideato il logo che hai scelto.

    E la salute?

  9. Sul sito generalista di cui sopra (vedi scambio tra Nat & Sergio Allora) potete trovare L’arte di ascoltare

  10. Ok amici, una cosa pazzesca: vado a botta sicura convinto di trovare una versione dello Zhuangzi, ma non c’è! Per qualche motivo ero straconvinto che l’adelphi fosse stato condiviso… ma niente – si trova giusto una versione tea (Chuang Tzu), tutta storta e che non saprei neanche rendere con testo se non altro selezionabile. Qualche aiuto? grazie, ciao

  11. L’arte di ascoltare di Plutarco: se fate pubblicità a certi sitazzi, almeno che ci siano i link funzionanti…

  12. Ciao Frank Zappa! Ho scaricato con la chiave di decrittazione, ma cmq per dezippare il file è necessaria una password, e la chiave non sembra essere la stessa. potresti fornirmi quella giusta per piacere? grazie!!

  13. Ciao a tutti. Vorrei sapere se qualcuno ha il testo di claudia desalvo, l’oltre nel presente. La filosofia dell’uomo in gregorio di nissa. Grazie mille sempre e comunque 😉

  14. Cari frequentatori di LDB,
    il blog di Natjus nasce come contenitore di cultura (la più differenziata e alta), ed è evidente che la comunità che lo segue è fornita di buoni strumenti intellettuali e di buone biblioteche. Mi permetto di usare questo mezzo per arrivare a persone che sicuramente hanno molto da condividere.

    Avrei bisogno di un aiuto riguardo al “minimalismo”. Sto facendo delle ricerche per approfondire una serie di prospettive che vadano soprattutto a toccare gli aspetti della letteratura. Sapere cosa è il “minimalismo” sia in arte che in architettura, ma anche in letteratura, non è un problema, il punto che vorrei sviscerare è il perché nasce il “minimalismo”. Quali sono i contesti storico-sociali che a un certo punto ne provocano l’insorgenza? Da dove nasce l’esigenza (nel caso dell’arte) di contrapporsi all’espressionismo astratto e alla pop-art?
    Spero in vostre riflessioni e documentazioni; nell’eventualità potete anche scrivermi a questo indirizzo: guendamandis@yahoo.it
    Ringrazio fin d’ora tutti e Natjus per l’ospitalità e il lavoro sempre impagabile,

    pinealismus

  15. No Natjus, mi era sfuggito il testo!
    Grazie! E’ già un ottimo inizio. Non solo il capitolo specifico, ma tutto il libro può essere utile, vado subito a leggere.
    Spero in ulteriori illuminazioni, grazie. 🙂

    pinealismus

  16. Fossi in te darei un’occhiata anche al quarto (e ultimo capitolo: L’immagine-aura) del volume di Georges Didi-Huberman “Storia dell’arte e anacronismo delle immagini” che riflette sull’estetico in generale dando una particolare rilevanza ad alcune opere di uno dei precursori del minimalismo, Barnett Newman.

  17. grazie gianluca!
    il libro mi sembra molto interessante in sé, non ce l’ho. Qualche aiuto? Altrimenti acquisto prossimo. Grazie per l’aiuto.

  18. Per un inquadramento della questione ti suggerisco il testo di Francesco Poli “Minimalismo, arte povera, arte concettuale” ed. Laterza.

  19. @cayman81: se mi dai un indirizzo ti mando L’arte di ascoltare (non riesco ad uploadarlo su mega).

  20. “Storia dell’arte e anacronismo delle immagini”?! Vi prego, deve esser messo a generosa disposizione!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...