Paolo Milano – Note in margine a una vita assente

cover

Paolo Milano fu per trent’anni il critico letterario dell’«Espresso», autorevole e molto seguito per la precisione e la sobrietà dei giudizi. Ma quella sua attività cominciò dopo un lungo periodo di esilio a Parigi e New York, destino congeniale a un uomo che fu cosmopolita per vocazione (caso rarissimo fra gli italiani di quegli anni), curioso di ogni aspetto della vita letteraria e intellettuale – e non appartenne mai del tutto a un solo mondo. Così Paolo Milano accumulava conoscenze e osservazioni che non potevano incanalarsi tutte nella sua attività di critico. Molto restio a pubblicare libri, tenne a lungo un diario, sino a oggi totalmente inedito. Una sua parte, che comprende gli anni 1947-1955, fu da lui però sottoposta a un lavoro di scelta e messa a punto come un libro finito, provvisto anche di vari possibili titoli, uno dei quali è quello con cui oggi appare. Sarà una lettura preziosa: rare volte l’«aria del tempo» ha circolato con tanta libertà in un diario intellettuale di quegli anni. E insieme qui si scoprirà quella che forse era la prima vocazione di Milano: quella del chiosatore, del testimone (degli altri e di se stesso), che sa riportare un aneddoto significativo, commenta una frase sentita in una conversazione, riflette sui libri che legge, con il massimo di concisione e sempre con lucidità e spregiudicatezza.

Annunci

57 thoughts on “Paolo Milano – Note in margine a una vita assente

  1. Io ho trovato solo questo PDF, che – contrariamente a quello che capita di trovare spesso adesso navigando usando tutta la carcassa di un vecchio mulo come esca – è abbastanza fatto bene. Una versione EPUB sarebbe quindi mille volte e venti gradita.

  2. Trovo intelligente il sito; i libri scelti bene; il tutto con un senso di rivoluzione. Complimenti. Adesso già che vivo in sud Africa e qui libri in italiano in libreria me li posso scordare; come si fa a trovare di queste chicche dei geni della letteratura ?

    Per chi sa come; ecco qui la mia mail. russel@paxley.co.za

  3. In effetti i pdf posti in groppa al mulo targati “byfanatico”, firma che cela un appassionato del pensiero “tradizionale” e soprattutto di esoterismo (ma non solo), sono tutti di buona qualità. Bizzarro che costui non abbia agito e non agisca anche su altri “canali”. Un nostalgico delle vecchie cavalcature, probabilmente. Questo Jung è recente, fino a poco più di un mese fa’ la ricerca non lo restituiva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...