David Ross – Platone e la teoria delle idee

cover

Nella sua esposizione fedele ed equilibrata della filosofia platonica, Ross dimostra come dietro l’essenza della teoria delle Idee si celi il riconoscimento di una classe di entità che si possono designare come “universali”, del tutto differenti dalle cose visibili e tangibili che ci circondano nella vita quotidiana. Ross inoltre ipotizza che la differenza oggettiva tra universali e particolari per il filosofo greco coincidesse con quella soggettiva tra scienza e percezione sensoriale. I sensi ci presentano un universo di eventi particolari, confusi, intrecciati, all’interno dei quali solo la matematica è in grado di riconoscere quegli elementi incontaminati che sono le Idee: proprio per questo Platone finisce per ridurre queste ultime a pochi numeri ideali, destinati a divenire gli elementi simbolici (si pensi alla civiltà medievale) di una concezione filosofica del mondo.

3 thoughts on “David Ross – Platone e la teoria delle idee

  1. Grazie.
    Lo cercavo da tempo. E’ esaurito in tutte le librerie e quando fu che lo ebbi tra le mani non feci le fotocopie.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s